Progetto Albania

 

TUTTI I NOSTRI   PROGETTI

Il progetto Albania nasce con l’intento di promuovere e diffondere oltre confine, aldilà del mare, gli ideali Vip e uno stile di vita positivo al fine di migliorare la qualità dell’ospedalizzazione, favorire l’emancipazione sociale, l’inclusione sociale di gruppi minoritari, sperimentare gli effetti benefici derivanti da un approccio positivo alla vita. Si tratta del primo progetto Vip realizzato a Fier. Il progetto prevede lo svolgimento di servizi presso l’ospedale pediatrico di Fier, attività laboratoriali presso il Centro Sociale Murialdo.  (attività ludiche in oratorio, testimonianza e laboratori dedicati alla conoscenza reciproca con gli studenti della scuola professionale) e il vicino villaggio Rom, servizio presso il centro disabili Horizont, coinvolgendo volontari e operatori. Il progetto mira ad avviare un percorso di conoscenza, un cammino alla scoperta del servizio Vip e del proprio claun interiore.

 

- Diario Progetto Albania - 1° settimana

- Diario Progetto Albania - 2° settimana

 

 

IL PROGETTO

 

OBIETTIVI E ATTIVITÀ

Coinvolgimento e partecipazione attiva di bambini e adolescenti; rendere espressive le proprie abilità e dis-abilità quali abilità differenti, diffondere nei giovani i valori VIP per affrontare i disagi e difficoltà. Sviluppare le capacità artistiche e creative di ciascuna persona, favorendo la consapevolezza delle proprie capacità. Integrazione multietnica e cessazione della politica discriminatoria attuata tra le varie etnie. Fornire la basi del Clown Sociale al gruppo di giovani studenti del Centro Professionale e ai volontari in loco, con la finalità di diffondere il pensiero positivo ed arricchire il loro bagaglio personale nell’educazione dei più piccoli all’interno della comunità. Favorire la sensibilizzazione al volontariato nei giovani abitanti di Fier attraverso l’esempio...e il gioco. Migliorare la qualità di vita dell’ospedalizzazione attraverso il servizio claun nell’ospedale pediatrico di Fier.

 

I BENEFICIARI 

Nel centro disabili Horizont i beneficiari saranno circa 65 bambini e ragazzi dai 6 ai 21 anni. Nel centro Professionale Murialdo i destinatari delle attività saranno gli studenti dei corsi Professionali, ragazzi dai 17 ai 25 anni. Sono previste attività con i bambini che frequentano l’oratorio del Centro Sociale Murialdo e bambini e ragazzi dei villaggi Rom di Fier. ENGIM è una ONG iscritta nell'elenco delle "Organizzazioni della società civile ed altri soggetti senza finalità di lucro" Engim si impegna a portare avanti progetti sociali ed educativi e percorsi di formazione alla Mondialità e alla cooperazione per lo sviluppo per promuovere la crescita integrale della persona umana e in particolar modo dei giovani, mediante la loro preparazione spirituale, culturale, tecnica e professionale, attivare iniziative educative e di inserimento lavorativo, rivolte a soggetti esposti a rischio di marginalità culturale, professionale e sociale. Il “Qendra Sociale Murialdo” (QSM), emanazione della Congregazione dei Giuseppini del Murialdo, operante a Fier dal 1994 e a Durazzo dal 2001 è costituita come un’associazione senza scopo di lucro, di diritto albanese, legalmente riconosciuta. Lavora da 10 anni in ambito educativo e umanitario, con attività di animazione giovanile e interventi di formazione professionale in collaborazione con le autorità e le istituzioni locali. Il QSM a Fier è attualmente attivo in 3 macrosettori: Formazione professionale, Centro giovanile e Settore sociale. Il Centro di formazione professionale dal 1997 propone corsibiennali per elettricisti, assistenti d’ufficio, meccanici, corsi diun anno (di domanda crescente) invece per elettrauto, falegnami, serramentisti in metallo e meccanici per auto, saldatore, idraulico. Il Centro giovanile organizza il tempo libero per circa 200 giovani ogni giorno con attività sportive, artistiche , culturali, corsi di musica e, in collaborazione con il Provveditorato agli studi, organizza eventi per tutta la città come concerti, concorsi artistici, campeggi, attività di animazione estiva per i bambini. Il Settore Sociale in collaborazione con le autorità locali e le ONG albanesi e internazionali , si occupa dell’integrazione sociale e lavorativa di circa 100 giovani ogni anno, offrendo loro la possibilità di apprendere un mestiere, di studiare, di socializzare con i coetanei. In modo particolare da anni ha attivato una fruttuosa collaborazione con le Associazioni e le comunità locali ROM. Dal 2005 è attivo il progetto un “Alfabeto di tolleranza” che offre corsi di alfabetizzazione per circa 100 minori rom e provenienti dai villaggi al fine di integrarli nel tessuto sociale locale.

 

 

   

Federazione ViviamoInPositivo VIP Italia ONLUS - Via Giacinto Pacchiotti 79 - 10146 Torino (TO)
www.vipitalia.org - E-mail: direttivo@vipitalia.org - codice fiscale: 97639380019
Iscrizione al Registro Regionale del Volontariato con Determinazione n.126 del 23/06/2006